Il tappeto di Iqbal

tappeto_iqbal_Ottavo_Miglio_libera_Limena_Padova

unnamed

 

L’Assessorato all’Istruzione del Comune di Limena, Ottavo Miglio e Libera Padova, in collaborazione con Azione Cattolica di Limena, Gruppo scout Limena 1 (AGESCI) e con il patrocinio dell’Istituto Comprensivo di Limena, presentano lo spettacolo IL TAPPETO DI IQBAL – FIGLI DI UN LA MINORE.

È con grande piacere che una squadra di associazioni ed enti locali accoglie questa grande cooperativa sociale attiva a Barra, quartiere di Napoli.

> ENTRATA AD OFFERTA LIBERA E RESPONSABILE <

La cooperativa sociale onlus “IL TAPPETO DI IQBAL” opera nel quartiere di Barra di Napoli – ovvero il quartiere con la maggior presenza di giovani di tutta Napoli, e allo stesso tempo con livelli di dispersione scolastica tra i più elevati in Campania; si occupa di minori a rischio, e con la pedagogia circense e il teatro sociale coltiva le ‘perle strappate ai porci’, i giovani del quartiere (molti di loro vivono condizioni di povertà, hanno un genitore in carcere o un passato spesso attraversato dal giogo della camorra) che facilmente vengono adocchiati e reclutati dai clan della zona. Non solo: tutti i giorni i giovanissimi di Barra vengono accolti, vengono supportati nel perseguimento degli studi e ‘curati’ come in famiglia: con grande orgoglio qualche tempo fa alcuni degli ex ragazzi di strada, ora soci della cooperativa, sono stati chiamati a Bruxelles per ritirare il Premio per la Cittadinanza Critica presso la Commissione Europea.

Per una cooperativa come Il tappeto di Iqbal, gli svariati tour teatrali – già spesso compiuti con successo in giro per l’Italia – sono occasioni per raccontare e denunciare una tragedia sottotraccia del nostro Paese, per offrire un pezzo davvero prezioso della loro arte e – tutt’altro che per ultimo -per finanziarsi: abbandonati dalle istituzioni, senza una sede fissa in cui poter ospitare i ragazzi, senza stabili supporti economici, le esibizioni a teatro, anche tramite una semplice offerta libera, possono significare la sopravvivenza di questa grande famiglia.

Il comune di Limena e l’Assessorato all’Istruzione, l’Associazione culturale “Ottavo Miglio”, Libera contro le mafie nel suo coordinamento di Padova e nel presidio “Silvia Ruotolo”, grazie alla grande collaborazione dell’Azione Cattolica di Limena e del gruppo scout AGESCI Limena 1 e con il gentile patrocinio dell’Istituto Comprensivo di Limena, hanno organizzato per la cittadinanza tutta quest’evento di impegno civile e passione per l’arte – nelle sue svariate forme.
Una serata contro tutte le mafie, certo, ma non solo: contro ogni forma di discriminazione e ineguaglianza sociale, contro il furto del futuro alle generazioni più giovani e contro l’apatia, l’indifferenza. E per: per un’indignazione necessaria e a voce alta, per una scelta di vita come quella del Tappeto di Iqbal, per una serata di divertimento e commozione sincera, per un aiuto che può sembrare niente ma che è anche di più se tende la mano con amicizia.

Vi aspettiamo numerosi domenica 5 ottobre in prima serata presso il Comune di Limena in via Roma 44, nella Sala “Falcone e Borsellino”.
Azzeccato eh?

Qui l’evento su FB.